Istat: inflazione e carrello della spesa in rialzo. Arriva la stangata per le famiglie italiane

L’Istat rileva nel mese di agosto un aumento dello 0,5% su base mensile e dell’1,5% su base annua dei prezzi al consumo. L’aumento riguarda soprattutto il settore dei trasporti (da +1,7 a +2,9%) e dei beni alimentari lavorati (da +1,8 a +2,3%). Rallenta invece l’aumento dei prezzi dei beni energetici (da +7,9% del mese precedente a +7,6%) e dei beni alimentari non lavorati (da +3,6% a +3,0%).

Preoccupante in particolare l’aumento complessivo dei prezzi del carrello della spesa (da +2,2% a +2,4%), spese obbligate che indicono su tutti.

L’inflazione acquisita per il 2018 è +1,4% per l’indice generale e +1,1% per la componente di fondo. Secondo le stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) diminuisce dello 0,1% su base mensile e cresce dell’1,7% su base annua (con un’attenuazione della crescita dal +1,9% registrato nel mese precedente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *