L’AGCOM proroga al 2019 il diritto di scegliere il proprio modem

I cittadini dovranno attendere il 2019 per godere finalmente della libertà di scelta su quale modem utilizzare.
La scelta dell’Agcom fa riferimento alle istanze arrivate dalle aziende, che avevano chiesto una proroga anche per ragioni economiche e commerciali.

Si tratta di un vincolo decisamente restrittivo per gli utenti che oggi, a causa di tale situazione, si trovano a pagare complessivamente, per il noleggio del modem, da 70,20 Euro a 187,20 Euro con vincoli che variano da 36 a 48 mesi.

Ci auguriamo che i gestori si adeguino a questa nuova scadenza senza ulteriori ritardi, ma soprattutto senza scorrettezze o escamotage. Adoc vigilerà affinché tale delibera sia rispettata e che gli operatori non trasformino la libertà di modem nell’ennesima beffa per gli utenti: continuando a far pagare loro per aumenti ingiustificati quanto, fino ad oggi, pagavano per il modem.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *