Caro ombrelloni: nel 2022 una giornata in spiaggia costerà in media € 144 a famiglia

Passata la pandemia, nell’anno della guerra e dei rincari sarà più costoso anche assicurarsi un posto al sole in uno dei tanti lidi italiani, dove i rincari sfiorano in media il 32% in più rispetto all’estate del 2021. E’ la denuncia di molte associazioni dei consumatori,  secondo cui le famiglie italiane spenderanno quest’anno per una giornata al mare una media di 144 euro contro i 109 euro di un anno fa. Ombrelloni, lettini e sdraio registrano infatti incrementi medi del + 20% rispetto allo scorso anno, come confermato dagli stessi gestori di diverse zone d’Italia che hanno parlato di aumenti generati dai maggiori costi a loro carico.

In particolare, per affittare un ombrellone e due lettini durante il weekend, in uno stabilimento medio, si spenderanno tra i 20 e i 30 euro al giorno, importo che sale a 150 euro nelle strutture superiori. Per l’abbonamento mensile, le tariffe variano tra i 600 e i 900 euro, mentre per quello stagionale il prezzo oscilla tra i 1.500 e i 3000 euro, a seconda delle zone d’Italia e della qualità delle strutture. Anche bere una bibita o mangiare qualcosa, dai piatti caldi ai gelati, nei bar dei lidi costerà di più: in questo caso, i rincari saranno in media del 10% sul 2021. Secondo il report elaborato con dati da fonti pubbliche, una famiglia di quattro persone spenderà anche € 2,00 euro in più per una colazione a base di cappuccino e cornetto, € 2,00 in più per il carburante, € 2,00 in più per il parcheggio, €5,00 euro in più per lettini e ombrellone, €5,00 a persona in più per il pranzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *