Entro il 30 novembre regolarizzazione pagamento bollo auto senza sanzioni

La regione Siciliana con legge 10 agosto 2022, n. 16, ha stabilito che le tasse automobilistiche possono essere pagate senza sanzioni ed interessi. Si tratta di una regolarizzazione rivolta a tutti, sia alle persone fisiche che alle imprese e riguarda anche i bolli auto iscritti a ruolo e notificati attraverso la cartella di pagamento.

Gli anni regolarizzabili sono il 2016, 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021. Il pagamento dovrà avvenire entro il 30 novembre 2022 e non si fa restituzione delle somme già versate. Nello specifico la legge recita, all’art. 28 comma 1 che “non si procede all’applicazione delle sanzioni e degli interessi per i pagamenti della tassa automobilistica la cui scadenza sia stabilita tra lì1 gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2021, purché il versamento sia effettuato entro il 30 novembre 2022”.

Sono escluse dalla regolarizzazione agevolata i periodi di imposta con decorrenza successiva al 31 dicembre 2021, le posizioni relative a rapporti tributari definiti con sentenza passata in giudicato e le cartelle per le sono già state avviate procedure esecutive, quali ad esempio i pignoramenti e i fermi auto.

Per aderire alla regolarizzazione agevolata il contribuente, senza necessità di istanza, dovrà effettuare il pagamento di quanto risulterà dal sistema di calcolo ACI dovuto a titolo di tassa automobilistica regionale, entro il 30 novembre 2022, esclusivamente presso le delegazioni ACI e le agenzie di pratiche auto autorizzate specificando la targa del veicolo e l’anno di imposta che intende regolarizzare senza applicazione di interessi e sanzioni. Si precisa che le somme dovute a titolo di regolarizzazione agevolata non sono rateizzabili, pertanto dovranno essere versate in un’unica soluzione.

La Regione Siciliana comunicherà all’Agente della riscossione l’avvenuto pagamento.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *