Assemblea 18 ottobre: Consumatori contro il caro-vita

Adoc ed altre associazioni dei consumatori regionali e nazionali sono pronte a combattere contro il carovita e le bollette ormai insostenibili per le tasche sempre più vuote degli italiani. Pronti ad unirsi alle proteste le Organizzazioni sindacali, il mondo dell’agricoltura, dell’industria, dell’artigianato e del commercio.

È stata indetta per il giorno 18 OTTOBRE 2022 una grande assemblea pubblica dei consumatori aperta a tutte le forze sociali, per condividere ragioni e modalità delle iniziative da attuare sul territorio e delle misure da presentare al nuovo Governo.

Nel documento delle Associazioni dei consumatori e degli utenti, si evidenzia che nei prossimi mesi milioni di famiglie dovranno fare i conti con gli aumenti delle bollette di luce e gas e con i prezzi dei generi alimentari in continua ascesa; mentre moltissime piccole e medie imprese si trovano schiacciate da costi insostenibili, che alimentano il rischio di chiusura per migliaia di attività e licenziamenti per centinaia di migliaia di lavoratori.

All’assemblea del 18 ottobre, tutte le categorie devono unirsi contro il caro-vita; serve dare un segnale forte attraverso azioni di protesta, a partire da scioperi della spesa. Tra le altre proposte, le associazioni dei consumatori chiedono la sospensione dei distacchi di energia elettrica e gas, con un ampliamento dei bonus sociali, ed una normativa più chiara sul divieto alle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura. Ritengono inoltre essenziale abolire l’Iva sulle accise sui carburanti e regolare il carico fiscale alla media europea; rimodulare le aliquote Iva sui generi alimentari riducendone il carico fino al suo azzeramento su alcuni prodotti essenziali; ed infine, agevolazioni fino alla gratuità per alcuni servizi come mense e libri di testo scolastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *